Forni & Graziano

EXODUS

Lei è autrice e interprete dotata di una voce straordinaria, Lui è un chitarrista compositore di grande talento sulla scena da oltre dieci anni autore di colonne sonore teatrali.
“Come 2 me” è il loro nuovo disco, un titolo dai molti significati; di apertura verso l’esterno, di inclusione dell’altro, di ricerca introspettiva, di unione assoluta

L’unione dei due artisti avviene grazie al loro esordio “From Bedlam to Lenane” (Goodfellas 2012), che mette insieme le esperienze di ognuno, creando un disco che viene acclamato dalla stampa come uno dei migliori episodi del 2012.
FBTL viene recensito dalle principali testate che ne sottolineano la straordinaria comunicatività; si va dai periodici come Il Venerdì de la Repubbblica che lo definisce “Tra i più bei cd italiani degli ultimi cinque anni”, a Gioia ““Occhi aperti su Ilaria Graziano e Francesco Forni”, fino ai principali magazine musicali – Jam “piccolo gioiellino”, Blow Up “un seducente meticciato Folk”, Rumore “voce incantevole”, Rockerilla “Hanno un gran feeling”.
Il disco è stato anche apprezzato dalle radio; il circuito Rai li ha voluti in diverse trasmissioni come “Caterpillar” sui Radio 2 Rai ( intervista + minilive); “Fahrenheit”, in onda su Radio 3 Rai in diretta dalla fiera della piccola e media editoria “PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI“;“ Twilight” Radio 2 Rai ( intervista + minilive); ““Casello Casello” Isoradio Rai (intervista).
Forni GrazianoFrom Bedlam to Lenane ha portato il duo in giro per l’Italia con oltre 80 concerti, alcuni dei quali di grande risonanza, come le aperture ai concerti di Max Gaxè di Milano e Roma nello scorso tour del musicista romano.
Il disco ha infine vinto anche il premio MarteAwards2012 nella categoria “miglior disco 2012” nel gennaio 2013. Dal disco sono stati tratti due video: LOVE SAILS E LASTRADA
Alcuni brani contenuti nel disco sono stati scelti come colonna Sonora dei film:
L’ARTE DELLA FELICITA’ – “LASTRADA” , “ON Y VA” presentato alla mostra del Cinema di Venezia 2013
UN FIDANZATO PER MIA MOGLIE –“IS THIS THE TIME” uscita prevista: Dicembre 2013.

“Come 2 me” è il loro nuovo disco, un titolo dai molti significati; di apertura verso l’esterno, di inclusione dell’altro, di ricerca introspettiva, di unione assoluta (il titolo va letto sia in chiave anglofona che italiana, “come due me”), di simbiosi umana ed artistica. Poiché questa è la sensazione che lascia a chi li ascolta questo straordinario duo.
Come 2 me è composto da undici brani originali. L’amore, la guerra, la morte, il mondo di sogni, il viaggio, sembrano venire direttamente da un immaginario che ritroviamo nei romanzi di pirati, nei western, nei blues rurali.
Musicalmente tocca ad una vecchia chitarra, un banjo, un ukulele, una cassa tonda ma pulsante e l’intreccio delle due voci restituire tutto ciò.
Il percorso, il viaggio, la ricerca che portò alla realizzazione del primo disco From Bedlam to Lenane qui è diventata una ricerca di una scrittura comune, che ha mantenuto le due anime, quella maschile e quella femminile, la luce e il crepuscolo, l’introspezione e il racconto, che hanno però qui perso la linea di confine.
Gli artisti stessi sono diventati la strada da percorrere , una strada che senza dubbio volge le sue direzioni al loro interno passando attraverso tutti quegli elementi che hanno sedimentato dentro di loro, costeggiando i paesaggi emotivi nati da ciò che il loro sguardo ha catturato e che solo attraverso la musica potevano decifrare.

Ilaria Graziano

Cantautrice e interprete dotata di una voce straordinaria, ha Il suo primo approccio alla musica all’età di otto anni attraverso lo studio del violino.
La sua carriera comincia da giovanissima, la sua versatilità vocale le ha permesso di esplorare diversi generi musicali e di passare dalla musica popolare, folk a quella elettronica e sperimentale.
Diventa la musa di Yoko Kanno, la più accreditata compositrice di musica per “Anime” (Animation movies ndr).“Ghost in the shell”, “Cowboy bebop”, “Wolf’s rain” che le darà notorietà sulla scena nazionale ed internazionale.
Ha vissuto a Londra per cinque anni, lavorando tra Tokyo e New York.
“Nelle sue collaborazioni, tante ed importanti, vale la pena di rammentare quelle con 99 Posse/ Zion Train, Daniele Sepe, Stefano Miele, dj napoletano alias Riva Starr, e in teatro con Alessandro Baricco (Totem), Gaetano Ventriglia per il Napoli Teatro Festival con “Delitto e Castigo”.
Fra i suoi ultimi lavori il duetto con Marianne Faithfull per la colonna sonora del film “The Girl from Nagasaki” regia di Michel Compte.

Francesco Forni

Alle spalle una carriera longeva e ricca di produzioni che spaziano dalla composizione di colonne sonore per teatro, per cinema ad una copiosa discografia in cui figura in diversi ruoli: chitarrista, compositore, produttore, cantautore.
Un artista originale e caparbio nella ricerca delle sonorità che meglio lo rappresentano, sempre aperto ad innesti e contaminazioni di altri generi, estroso nella scrittura dei testi, abilissimo nel creare ambienti suggestivi, psichedelici, passionali e visionari, generoso nel concedersi in intense esibizioni d’indubbia destrezza vocale e strumentale dal vivo.
Fra i suoi ultimi lavori le colonne sonore di “Educazione Siberiana” di N.Lilin regia di G.Miale Di Mauro, “Erodiade” di P. Sepe con Maria Paiato, “Santos” di R. Saviano/M. Gelardi (stesso cast con cui ha lavorato in “Gomorra”), la collaborazione con l’Angelo Mai per le produzioni Blumotion e l’ideazione e produzione con Armando Pirozzi del Caracallas Total Show (ad oggi 15 spettacoli diversi), con Niccolò Fabi per il concerto video live di “Ecco”, con i Calibro 35. Nelle passate collaborazioni anche partecipazioni a colonne sonore come “Le conseguenze dell’amore” di Paolo Sorrentino, “Volevo solo dormirle addosso” di Eugenio Cappuccio, tour con James Senese e Napoli Centrale, Marina Rei, Capone.