Domenica 22 Luglio – Ore 22:30

Acquista il Biglietto

 

AVION TRAVEL

Peppe Servillo – voce
Fausto Mesolella – chitarre
Mario Tronco – tastiere
Mimì Ciaramella – batteria
Ferruccio Spinetti – contrabbasso
Peppe D’Argenzio – sax

 

Dopo un esordio decisamente rock (il gruppo vince la sezione rock del Festival di Sanremo 1987), la Piccola Orchestra approda allo stile “Avion Travel” con l’album “Bellosguardo”, pubblicato nel 1992.
Nel 1993 arriva, l’album “Opplà”, che coglie un grande consenso di critica. Nell’ottobre del 1995 pubblicano l’album “Finalmente Fiori” che si rivela la naturale conclusione di un trittico musicale (insieme a “Bellosguardo” e “Opplà”). L’album viene definito dalla critica: “59 minuti di magia sonora”.
Al Festival di Sanremo del 1998 la Piccola Orchestra presenta nella sezione “Big” la canzone “Dormi e sogna”, Premio della Critica e della Giuria di Qualità e nel 2000 vincono la 50a edizione del “Festival di Sanremo” con il brano “Sentimento”.
Il bisogno di esplorare nuovi orizzonti musicali spinge il gruppo verso progetti molto diversi fra loro: Peppe Servillo si dedica al tour Aires Tango; Ferruccio Spinetti inizia il proprio progetto sperimentale con Petra Magoni; Fausto Mesolella parte in tour al chitarrista Michele Ascolese per il progetto Chitarre Vagabonde; Mario Tronco e Peppe D’Argenzio si uniscono all’Orchestra di Piazza Vittorio. Adesso si ritrovano per partecipare ad Atina Jazz Festival.